Ripristino manto stradale

Gli interventi di ripristino del manto stradale possono essere a lungo termine oppure interventi di "tamponamento" per consentire, ad esempio, la riapertura al traffico. 
Le soluzioni possibili prevedono l'utilizzo di due tipi di asfalto: l'asfalto tradizionale a caldo nel caso di soluzioni definitive oppure l'utilizzo di asfalto a freddo per soluzioni temporanee e/o provvisorie. 


Conglomerati per ripristini temporanei

Sono i prodotti indicati per la manutenzione di emergenza e riparazione temporanea di superfici stradali con traffico veicolare continuo (chiusura di buche, rappezzi, chiusura di scavi).

conglomerati bituminosi a freddo sono forniti sfusi o confezionati in sacchi pronti all’uso.
Sono costituiti da una miscela di graniglie, sabbie di frantumazione e additivo minerale (filler), miscelati con emulsione bituminosa o bitumi flussati con l'uso di flussanti atossici.

É sconsigliato l’uso in parcheggi, aree condominiali, aree private, ingressi di abitazioni con traffico di mezzi scarso o nullo.

    Asfalto a freddo ecocompatibile
    Asfalto a freddo ecocompatibile

    Conglomerati per ripristini a lungo termine

    Si tratta di normali conglomerati bituminosi prodotti a caldo per strati di usura (secondo norma UNI EN 13108-1/2/5) che vanno a ripristinare unicamente la superficie stradale degradata.
    Vanno posti in opera secondo le classiche modalità della tecnica stradale.
    Possono essere confezionati con bitumi tradizionali (tal quali) o con bitumi modificati.
      ST 07 - Usura 1' Categoria
      ST 07 - Usura 1' Categoria
      ST 15 - Usura Binder Monostrato D20 modificato
      ST 15 - Usura Binder Monostrato D20 modificato
      ST 17 - Usura 1 categoria modificata
      ST 17 - Usura 1 categoria modificata
      ST05 - Usura Binder Monostrato D16
      ST 05 - Usura Binder Monostrato D16
      ×
       
       
      ×